MILOS

Uno scenario esotico, colori in abbondanza, una bellezza vulcanica selvaggia. Un parco geologico infinito a forma di ferro di cavallo, sul lato sudoccidentale delle Cicladi, nella parte nord del Mar di Creta. Un museo a cielo aperto dell'arte della scultura, con strane formazioni di lava e di rocce vulcaniche, nel cuore dell'Egeo. Uno dei porti naturali più grandi del Mediterraneo, una combinazione unica e affascinante di architettura cicladica, di paesaggi polverosi da film western e di spiagge idilliache.  È l'isola dove è stata ritrovata la famosa statua della Venere di Milo, oggi esposta al museo del Louvre.

Milos è un luogo unico, dall'identità particolare, caratterizzata da secoli di storia e cultura. Il suo splendore e la sua prosperità inizia nel periodo preistorico grazie ai ricchi giacimenti di minerali. Dall'ossidiana, l'"oro della preistoria", si ricavavano tutti gli utensili dell'epoca, del mondo allora conosciuto. Grande potenza in termini di esportazioni e avanguardia della civiltà proto-cicladica, è stata abitata da Cari, Fenici, Dori, ha partecipato a tutte le battaglie navali del periodo classico, ha prosperato grazie al commercio di pietre preziose e l'arte della ceramica. Nel medioevo è stato un leggendario covo di pirati, grazie ai quali i suoi abitanti erano considerati i "piloti" più richiesti in Europa, i comandanti più famosi che, con la loro incomparabile conoscenza dell'arte della navigazione, erano capaci di guidare intere flotte tra i passaggi più difficili e più pericolosi del Mediterraneo.

Questa terra particolare ha dato origine alle caratteristiche di Milos e dei suoi abitanti: un misto di laboriosità, tenacia, autosufficienza e inventiva, ricco di gioia di vivere e di un giocoso senso dell'umorismo, che contraddistingue i suoi cordiali abitanti dai modi signorili.

Enigmatica e romantica, Milos è l'isola ideale per coloro che cercano la tranquillità e il relax sotto il sole abbagliante del Mediterraneo. Allo stesso tempo, quest'isola offre momenti di vera commozione agli appassionati dell'avventura e delle esplorazioni fuori strada, che non esiteranno a conquistare i suoi lati meno accessibili e nascosti.

  • view_headlinePunti d'interesse e percorsi a Milos

    La grezza bellezza naturale di Milos, una composizione impressionante di coste merlettate e paesaggi epici di origine vulcanica, va oltre ogni immaginazione.

    • Le Catacombe paleocristiane, vicino al villaggio di Tripitì, sono considerate uno dei monumenti della Cristianità più importanti del mondo, a fianco delle catacombe di Roma e della Terra Santa. Si tratta di un complesso di gallerie sotterranee, lungo 185 metri, il primo luogo di sepoltura comunitaria (fine II secolo).

    Tripitì è un bellissimo villaggio disposto ad anfiteatro su un'altura rocciosa di origine vulcanica piena di...buchi. Si distingue per i caratteristici mulini, i vicoli acciottolati e la splendida vista.

    • Costruita a 220 metri sul livello del mare, ai piedi della collina con il forte veneziano (XIII secolo), Plaka è una delle capitali più signorili ed eleganti della Cicladi. Vicoli acciottolati, case bianche adorne di bungavillee, splendide chiese e negozietti tradizionali di buon gusto compongono uno scenario molto gradevole. La vista sul golfo di Milo al tramonto è semplicemente magica. 

    • Il villaggio tradizionale di Klima è il protagonista di molte delle cartoline preferite dell'isola grazie ai famosi "syrmata", le abitazioni a due piani scavate nella roccia con le porte di legno tutte colorate. In passato, il pianoterra veniva usato dai pescatori come rimessa per le barche. È un tipo di architettura che s'incontra solo a Milos e a Kimolos.

    • I siti archeologici della preistorica Fylakopì (3000 -1100 a.C.) e dell'antica città di Klima, all'apice del suo splendore dal 1100 a.C. fino all'epoca romana, testimoniano ancora oggi l'ingente patrimonio culturale di Milo. Non tralasciate di visitare lo straordinario teatro romano, in marmo bianco di Paros splendidamente scolpito, costruito sulla base di un precedente teatro classico del periodo ellenistico (III secolo a.C.).

    •Il Museo Archeologico di Milos è ospitato in uno splendido edificio neoclassico, progettato da Ernst Chiller, a Plaka.  La sua collezione include notevoli reperti della preistoria provenienti da Filakopì e anche statue, sculture ed epigrafi del periodo ellenistico e romano. All'ingresso si trova una copia fedele della Venere di Milo, riprodotta nei laboratori del Museo del Louvre.

    • Le cave di zolfo nella baia di Paliorema sono uno dei paesaggi più affascinanti di Milos. La vecchia cava d'estrazione dello zolfo (1890-1956) e gli impianti dello stabilimento, visti dalla bella spiaggia dai ciottoli colorati e l'acqua cristallina, costituiscono un raro spettacolo geologico e post-industriale.

    • Le straordinarie spiagge di Milos. Esotiche, lontane dalla folla, misteriose, selvagge, isolate ma anche organizzate. Un super spettacolo grandioso di rocce vulcaniche multicolori, sabbia bianca e dorata e acque limpide azzurro verde. La plurifotografata Sarakiniko, dal paesaggio lunare di rocce bianche che entrano nel mare. Papafrangkas, con le piscine naturali. Paliochori e Fyriplaka con le scogliere a picco e il mare turchese. La magica Tsigkrado. Kastanàs, con le rocce e i ciottoli dai colori incredibili. Kleftikoe Sykià, con le grotte marine dei pirati che si distinguono solo dal mare. La splendida spiaggia di Plathenia, con la vista sulle isolette di Akradiès, Arkoudes e Mantrakia.

  • view_headlineNon dimenticatevi di ...

    • Vivere l'ora magica del tramonto dal Forte, con la vista sul golfo di Adamantas e sul lato nordorientale dell'isola.

    • Visitare la Chiesa arcivescovile dell'isola, dedicata alla Madonna Korfiatissa, a Plaka. Il cortile lastricato in marmo con l'elaborato mosaico di ciottoli è uno dei balconi più belli dell'Egeo.

    • Immergervi nelle grotte sottomarine del triangolo delle isole Milos - Kimolos - Polyaigos. Un vero paradiso per gli appassionati delle esplorazioni subacquee.

    • Visitare l'eccellente Museo dei Metalli ad Adamanta. Un avvincente viaggio nell'eredità geologica dell'isola, con 11 millenni di storia della metallurgia visti attraverso pietre straordinarie e proiezioni di racconti di vecchi minatori.

    • Godervi l'eccellente cucina locale. Non tralasciate di assaggiare le pitarakia (focaccine con formaggio invecchiato o ricotta e menta), la ladenia (focaccia con pomodoro, olio e cipolla), la profumata e dolce karpouzopita, il koufeto un docle al cucchiaio con zucca bianca e mandorle.

    • Circumnavigare l'isola in barca o in barca a vela. È il modo migliore per scoprire le spiagge più segrete di Milos, inaccessibili via terra, come la famosa Kleftiko, la grotta marina color smeraldo di Sykia e le Glaronisia.

    • Organizzare l'escursione di un giorno nella vicina isola di Kimolos.

    • Partecipare a una delle splendide escursioni geologiche, organizzate dal Museo dei Minerali di Milos.

    • Nuotare nelle innumerevoli sorgenti geotermiche di Milos, menzionate da Ippocrate per le loro proprietà terapeutiche.

    • Scoprire in kayak i tesori marini dell'isola.

  • view_headlineMilos: arrivare e partire

    Viaggiate da e verso Milos con ANEK LΙΝES, e godetevi un viaggio stupendo con tutta la qualità del prestigio e dell'esperienza di una delle maggiori compagnie marittime del Mediterraneo.

    Anek collega Milos al Pireo e ad altre destinazioni tramite la linea Cicladi-Creta-Dodecanneso (Pireo, Milos, Santorini, Anafi, Iraklio, Siteia, Kasos, Karpathos, Diafani di Karpathos, Chalki, Rodi), una rotta circolare, con servizi di alta qualità e l'ospitalità autentica cretese durante la navigazione.

    La moderna flotta e l’equipaggio altamente qualificato dell’ANEK promettono una piacevole permanenza a bordo, nel rispetto delle necessità e delle esigenze del moderno viaggiatore. Le navi dell’ANEK sono dotate di spaziose cabine di tutte le categorie, di spazi comuni confortevoli e climatizzati che offrono numerose opzioni di svago, negozi moderni, ristoranti gourmet e bar-caffè.

    E’ stata dedicata particolare attenzione alla gastronomia, con menù selezionati che esaltano i prodotti genuini e i sapori della cucina cretese e mediterranea. Sulle navi dell’ANEK è disponibile il servizio internet 24 ore al giorno (wi-fi e Internet Corner) in spazi appositamente studiati.

    Scoprite qui come acquistare al prezzo migliore i biglietti per i traghetti e le imperdibili offerte, valide tutto l’anno, per i biglietti di solo passaggio e di sistemazione in cabina.

  • view_headlineArrivando a Milos

    La nave dell'ANEK attracca al porto di Adamantas, il porto principale dell'isola, sul lato nord del golfo di Milos. Adamantas è il centro economico, commerciale e turistico dell'isola. Nella piazza centrale, 100 metri a est del porto, si trova la stazione degli autobus di Milos e il punto sosta dei taxi. Gli autobus vanno verso tutti i centri abitati più grandi dell'isola tutto l'anno (Triovasalos, Plaka, Tripitì, Pollonia, Paliochori, Achivadolimni, Sarakiniko e Provatàs). I biglietti sono reperibili sugli autobus stessi.

    In alternativa, ci si può spostare in automobile o in motorino. ANEK offre la possibilità di trasportare in modo affidabile ed economico il vostro mezzo di trasporto (auto, moto, roulotte, camper) per godersi delle esplorazioni indimenticabili on the road in tutta l'isola.

  • view_headlineTelefoni utili
    ΑΝΕΚ LINES – Central Reservation Dept: 0030 210 4197400, 0030 210 4197420 Milos Travel - Pirounakis: 0030 22870 22000, 0030 22870 23300 Milos Port Authority: 0030 22870 23360 Municipality of Milos: 0030 22873 62100 Tourist help-desk: 0030 22870 22445 Milos Police Station: 0030 22870 21204 Milos Tourist Police: 0030 22870 21378 Milos Post Office: 0030 22870 21214 Taxi stand (Adamantas): 0030 22870 22219 Taxi stand (Triovasalos): 0030 22870 21306 Milos Health Centre (Plaka): 0030 22873 60001, 0030 22873 60030 Adamantas Doctor’s Office : 0030 22870 21755

Destinazioni multiple
clear
keyboard_arrow_down
keyboard_arrow_down
date_range
date_range
people
directions_car
pets

Altre Offerte
arrow_upward